Brandina pieghevole con telo antipolvere: migliori prodotti di Ottobre 2020, prezzi, recensioni

Ci sono alcuni prodotti che sembrerebbero inutili ma che invece in casa si rivelano fondamentali, in particolare in alcune occasioni. Stiamo parlando della brandina pieghevole.

Si tratta di un prodotto presente sul mercato in due varianti: da interno e da esterno.

Nel primo caso stiamo parlando di una brandina da campeggio o da spiaggia che può essere usata anche in giardino o in balcone. Un telaio in metallo di solito costituito da tubi in acciaio ad incastro, e una tela di tessuto sintetico a fare da base.

In questo caso la brandina risulta utile in tutte le situazioni di esterno, quando abbiamo bisogno di qualcosa di comodo o quando in campeggio non ci piace dormire in un sacco a pelo. La brandina da esterno si ripiega su se stessa e può essere trasportata facilmente a spalla in una borsa.

La scelta è vasta perchè si può optare per la versione classica, quella dotata di tasche laterali portaoggetti, la versione con il cuscino compreso o quella senza. Inoltre le dimensioni della brandina sono differenti, si adattano perciò al peso e all’altezza del suo occupante.

 

La brandina da interno: un oggetto utile da tenere sempre in considerazione

Nel secondo caso si tratta di un vero e proprio letto che differisce da quest’ultimo solo per il fatto che è dotato di rotelle per il trasporto e si può richiudere. Un oggetto che può essere usato quando lo spazio in casa è poco per un letto fisso, oppure per ospitare amici e parenti in situazioni di emergenza o quando ci si ritrova per le feste di Natale.

Questa brandina è perciò composta da una stuttura in metallo che può essere poi dotata di doghe in legno o rete metallica e su di essa viene posto il materasso. Le dimensioni sono variabili a seconda delle nostre esigenze, infatti possiamo scegliere quella singola, quella ad una piazza e mezza e quella matrimoniale.

Come scegliere la brandina pieghevole

La scelta della rete o delle doghe dipende dal nostro gusto ma in linea di massima è sempre consigliabile scegliere le doghe. La rete infatti è comoda ma tende a deformarsi con il tempo e inoltre cigola spesso provocando un rumore molto fastidioso.

Le doghe, che sono prodotte in legno di faggio, sono più confortevoli perchè riescono a dare più supporto al nostro corpo. Non fanno rumori molesti e non si deformano, anzi. Il legno di faggio è arioso ed elastico, riesce perciò a dosare al meglio comodità ed equilibrio.

Anche il materasso è fondamentale in questo caso per assicurare un buon riposo a chi occupa la brandina. Può essere già compreso nel prezzo oppure da acquistare a parte ma in qualcunque caso sono diverse le versioni tra le quali scegliere. Potrete affidarvi a quello in lattice, quello in memory foam, il materasso ortopedico o quello classico. Insomma tutto dipenderà dal vostro budget, dal vostro gusto e dalle vostre esigenze.

Il telo antipolvere: perchè usarlo e quando costa?

Una volta ripiegata, la brandina occupa la metà dello spazio che invece prende quando è aperta. La presenza delle rotelle rendono il suo trasporto molto facile e possono essere riposte in uno scantinato, in cantina, nel ripostiglio o nei cosiddetti “punti morti” della casa, dove sembra non starci nulla.

E’ molto importante però che la brandina sia protetta nel modo giusto una volta riposta nel suo angolino. Soprattutto se non è un oggetto che usate spesso, è necessario preservarne la qualità altrimenti potrebbe rovinarsi e sarebbe un peccato.

Un ottimo alleato in questo caso si rivela essere il telo antipolvere. Si tratta di un telo dalla forma pressocchè quadrata molto simile alla federa di un cuscino. Il telo va infatti applicato sulla brandina chiusa e andrà a coprirla interamente. In questa maniera di certo il materasso e tutto il resto della struttura della brandina saranno protetti dall’eccessivo accumulo di polvere, dall’umidità e da altri agenti esterni che potrebbero comprometterne l’uso.

Il telo può essere già in dotazione alla brandina una volta acquistato, ma può essere anche comprato a parte. Le dimensioni dipendono dal tipo di brandina e di solito è di colore scuro, marrone o nero. Il tessuto usato è di solito un tessuto di poliestere che risulta essere resistente ad eventuali strappi oltre che alla polvere, all’acqua e all’umidità. A volte possiamo trovare teli in cotone, spesso stile Oxford, con una trama di fili molto intricata e sottile per non far passare neanche il minimo granello di polvere.

Questi teli, oltre ad essere perfetti per questo scopo, sono versatili e possono essere usati anche per proteggere altri oggetti come cassettiere, mobiletti e altro ancora. Sono facili da lavare e molto piccoli una volta ripiegati.

Il costo di un telo antipolvere, quando non è compreso nel prezzo della brandina, è di poche decine di euro. Un costo davvero esiguo per quelli che sono i risultati forniti.


Sono Teresa e sono di Napoli. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Brandine pieghevoli